Archivio per Categoria Eventi svolti

DiSerena Dei

Casa ABEO, un sogno diventato realtà

Un sogno che si avvera. Villa Fantelli oggi è realtà. Lo scorso martedì 17 settembre alla presenza delle autorità è stata inaugurata Casa ABEO. La struttura è situata all’interno dell’area dell’Ospedale di Borgo Trento ed è un dono che ABEO ha voluto fare ai bambini e alle loro famiglie. L’edificio, in stile Liberty, ha mantenuto le caratteristiche dell’epoca, ma è stato completamente rinnovato e adattato per le esigenze dei piccoli pazienti di oncoematologia. «Casa ABEO è a disposizione della popolazione veronese e non solo, di chi vorrà usufruire dei nostri servizi – ha sottolineato Pietro Battistoni, presidente di ABEO Verona –. Per raggiungere questi obiettivi servono tante componenti: il lavoro di tutti i volontari di ABEO, il lavoro di squadra di chi ha contribuito e la forte collaborazione con l’Azienda Ospedaliera. A cento metri da Villa Fantelli c’è oncoematologia pediatrica, un reparto di sofferenza, difficile. E questa casa è un luogo di speranza, di divertimento, dove i bambini possono sopportare meglio le cure e la malattia. Grazie a tutti per questo sogno che è diventato realtà.»

«Oggi è una giornata di speranza e di gioia per i bambini, che attraverso dei momenti di relax possono affrontare le loro sfide in modo migliore – ha dichiarato il sindaco di Verona Federico Sboarina –.  Due anni fa tutti noi ci eravamo attivati per una chiamata a raccolta in una gara di solidarietà che permettesse in tempi di arrivare a questo risultato. Si deve essere orgogliosi di tutta la comunità perché ha permesso questo risultato. L’idea del singolo, condivisa da tanti che diventa patrimonio di tutti. I bambini che verranno qui a giocare e a divertirsi non possono più considerarsi figli di due genitori, ma saranno figli di tutti noi. Sperando che il loro futuro sia lungo e bello come meritano.»

La Casa è un luogo dove giocare, leggere libri, disegnare e colorare, fare ginnastica e musica, dove parlare con gli psicologi, dove sentirsi più sollevati dalla malattia e dalle cure. All’interno dell’edificio c’è la ludoteca in cui si svolgeranno giochi e sessioni di didattica, con letture animate, laboratori di ceramica, di disegno e di canto. In palestra poi i bambini potranno essere seguiti nella fisioterapia e nella riabilitazione, ma anche divertirsi facendo psicomotricità. Nella stanza dedicata a Giordi, un bimbo amante della musica che purtroppo non c’è più, i pazienti parteciperanno alla musicoterapia: seguiti da un professionista i bambini utilizzeranno gli strumenti a disposizione in un percorso di riabilitazione cognitiva ed emozionale.

Il progetto è stato realizzato grazie all’impegno delle istituzioni, degli enti pubblici, dei privati e delle associazioni. Anche noi abbiamo contribuito a questo sogno donando gli attrezzi per la palestra e gli strumenti musicali, alcuni dei quali non convenzionali, perché riproducono i suoni della natura.

Grazie a tutti voi che ci sostenete e ci permettete di regalare un sorriso ai bambini.

 

 

DiSerena Dei

Un aiuto concreto alla Croce Rossa Italiana

«Le persone hanno bisogno di umanità.» Con queste parole, che arrivano al cuore, Alessandro Ortombina, presidente del Comitato della Croce Rossa di Verona, ha voluto inaugurare la serata di presentazione del Modulo Rischio Idraulico.
Mercoledì 4 settembre, presso il monumento di Porta Palio, è stata presentata alle autorità locali questa importante attrezzatura della Croce Rossa Italiana – Comitato di Verona. Il Modulo Rischio Idraulico, realizzazione del Progetto Zeus, è una nuova dotazione del Settore Emergenze e Protezione Civile, composta da un carrello contenente una motopompa, da una torre faro e da tutto il necessario per intervenire in emergenze idriche e idrogeologiche, purtroppo sempre più frequenti con i cambiamenti climatici degli ultimi anni.
Grazie a questa dotazione il Comitato di Verona potrà aiutare la popolazione per lo svuotamento di edifici allagati in collaborazione con le altre strutture operative di Protezione Civile.
Il costo dell’attrezzatura è di circa 11.000 euro. La nostra associazione, assieme ad altri sponsor, ne ha permesso l’acquisto, contibuendo con 1.500 euro.
«Siamo un’associazione giovane – ha detto il nostro presidente Giancarlo Gorgoni –. Per ricordare Giorgia cerchiamo di aiutare gli altri. Con piacere anche questa volta abbiamo accolto l’invito della Croce Rossa di Verona a partecipare con un contributo economico.»
Alla serata erano presenti anche la consigliera provinciale Albertina Bighelli, delegata alla Protezione civile, e il consigliere comunale veronese e deputato Ciro Maschio.

Come sempre grazie alla vostra generosità.

 

DiSerena Dei

Una serata perfetta al Golf Club Verona di Sommacampagna

Le risate, i calici di vino, la musica, i ricordi, il divertimento. Ieri sera, venerdì 31 maggio, si è svolta al Golf Club Verona di Sommacampagna la Serata di Gala organizzata dalla nostra associazione. Una festa in omaggio alla cara Giorgia, per ricordarla sempre con un sorriso, come lei avrebbe voluto. Un evento per pensare a chi è meno fortunato: siete stati tantissimi a partecipare con la vostra presenza e le vostre donazioni. Grazie, come sempre, per la vostra generosità.

DiSerena Dei

Alla boutique Narciso, un profumo per aiutare gli altri

I profumi esercitano un fascino misterioso. Le deliziose note di Rose Oud hanno inebriato i vostri sensi. Grazie a chi oggi, venerdì 12 aprile, ha partecipato all’evento organizzato dalla nostra associazione e un grazie a Narciso Parfum e a Teatro Fragranze Uniche.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza durante la visita sul sito.
Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie.
INFO SUI COOKIES